Inserisci una parola chiave

Corsi di cucito creativo: evoluzione della specie

Corsi di cucito creativo: evoluzione della specie

Amiche della Fioraia…buongiorno!

Vi ho lasciato ormai qualche mese fa con la storia della bambina mancina che voleva vincere la sua battaglia contro le superstizioni. Il mio intento era quello di raccontare altre storie per chi avesse avuto voglia di leggerle ma, improvvisamente, il mondo è cambiato e tutte le nostre attenzioni si sono concentrate su un virus piccolo ma devastante.

Tutto è cambiato velocemente e inesorabilmente, ciascuno di noi ha vissuto la sua storia nel modo in cui gli eventi hanno deciso per lui. Non è per superficialità che voglio fare un passo avanti ma semplicemente per rispetto delle vite di ciascuna di noi. Non dirò ”Andrà tutto bene” e nemmeno che la strada sarà incerta. Semplicemente dico che vi racconto un’altra storia mentre aspetto di rivedervi.

In questi giorni di quarantena per una strana configurazione astrale ho avuto la casa piena di gioventù e i ragazzi portano sempre voglia di sfide e determinazione a vincerle. Così mi sono lasciata piacevolmente coinvolgere, sempre con i miei tempi da ”anziana Fioraia”, in vari progetti che dovrebbero rendere la Fioraia sempre più social. Oddio, detta così sembra davvero un’impresa, in realtà io ho solo continuato a fare l’unica cosa che davvero mi riesce, cioè produrre fiorellini. Diciamo che ora li produco con la finalità di dare più spunti a quelle amiche che hanno voglia di qualche minuto di evasione dalle pesantezze quotidiane.

Durante questi ultimi anni c’è sempre stato un periodo dedicato a raggiungere le amiche nelle loro città, portando i corsi in giro per l’Italia. Non nascondo quanta gioia mi hanno dato quei momenti e quanto io li ripensi con nostalgia. Ora la prudenza consiglia alternative con le quali si possa ugualmente creare corrispondenze costruttive. Abbiamo quindi creato alcuni video tutorial chiamandoli Thèconme in cui ho dato semplici indicazioni per piccoli progetti, seguiti nel tempo da video corsi più strutturati dove si poteva imparare a realizzare oggetti più complessi come Da Semplici Ortensie a Fiorite Ghirlande e il Bracciale ”Piccoli Fiori e Perle Colorate”. Abbiamo fatto della necessità di uscire dalla mia casa ed entrare nelle vostre un progetto lavorativo completamente nuovo, in cui sono coinvolti tutti i miei ragazzi nei ruoli di cineoperatori, art director, suggeritori e il mio adorato Mozart nel ruolo del valletto disobbediente.

Mi sono trovata a pensare ai corsi che tenevo vent’anni fa nel mio laboratorio, incontri iniziati per gioco e trasformati in appuntamenti inesorabili e imprescindibili in cui faceva da padrona soprattutto la voglia di stare insieme e fare una risata, magari sui nostri poveri mariti. C’erano le amiche del lunedì sera, del mercoledì mattina, del sabato pomeriggio, sempre piene di entusiasmo e incalzanti per aver sempre nuovi corsi anche quando io mi ero esaurita. Poi c’erano i gruppi di bambini il giovedì dopo il Catechismo che arrivavano carichi come molle ma che si rilassavano in poco tempo iniziando a lavorare. La sorte mi ha persino fatto rincontrare in maniera fortuita una mia professoressa delle superiori che, arrivata alla pensione un po’ smarrita, ha accolto il mio invito con enorme entusiasmo unendosi ai corsi del lunedì e dandomi la soddisfazione di trasformarmi da scolara discola a insegnante diligente.

I tempi sono cambiati in questi anni, le persone hanno molti più stimoli e il mondo della creatività offre centinaia di possibilità per appassionarsi a questa o a quella tecnica ma, alla base di qualsiasi corso, resta sempre la componente umana che fa desiderare alle persone di stare insieme attorno ad un tavolo, condividendo tempo, cibo e risate. Quindi sì al progresso, ai social, ai corsi online ma la Fioraia non abbandonerà mai le sue fans che ancora credono nella soddisfazione di spartire un tavolo di lavoro.

Comments (6)

  1. Avatar

    Buongiorno Alessandra 😀il piacere di stare insieme nn verrà mai sostituito, da nulla…. Ci accontentiamo di questo che ci offre la tecnologia ma, quanto ci mancano le nostre chiacchiere, i sorrisi e gli abbracci, senza tralasciare le lezioni di napoletano a Cate 😂vi stringo forte, in attesa di rivederci, quanto prima 😘

    Linda Gioia
    Mag 13, 2020 Rispondi
  2. Avatar

    Buon pomeriggio…..io non ho mai avuto l onore di fare un corso con la Fioraia per problemi logistici …..mi farebbe piacere 😘

    Elvira
    Mag 13, 2020 Rispondi
  3. Avatar

    Alessandra, anche se ci conosciamo tramite le fiere sei una di quelle persone che ti sembra di conoscerle da sempre, sono sicura che se avessimo la possibilità da un niente inizieremmo a parlare come se fossimo vecchie amiche, ti mando un abbraccio sincero sperando di condividere presto con te un tavolo di lavoro un bacio anche a Caterina 😘😘

    Stefania Casini
    Mag 13, 2020 Rispondi
  4. Avatar

    Ti ho conosciuta a novembre scorso in fiera a Napoli…da allora ho ben impressa in mente la figura di una bellissima donna, distinta e con un’eleganza d’altri tempi. Ricordo indelebile di una donna semplice, gioiosa e unica…proprio come i suoi fiori e le sue creazioni. Ho acquistato un po’ di materiali che, per mancanza di tempo e un po’ per paura, custodisco gelosamente, come se fossero monili di gran valore. Ma ora sono ben carica…comincerò a lavorare e sono sicura sarà bellissimo!!! Buon compleanno!!! Ah…anche tu un bel torello…proprio come me!!!😍❤

    Laura
    Mag 20, 2020 Rispondi
  5. Avatar

    Cosa aggiungere alle due bellissime parole se non per dire che mi rappresentano in tante sue idee. I suoi lavori sono meravigliosi e provare a ripeterli con il suo aiuto è per me una grande soddisfazione. Spero di vedere presto il suo prossimo video corso e provare nuove tecniche. Sarei felicissima di conoscerla di persona e in attesa di poterlo fare in una fiera, le rinnovo i miei complimenti e soprattutto i miei ringraziamenti più sinceri per avermi tenuto compagnia in questa lunga quarantena! Con stima, Sara

    Sara
    Mag 20, 2020 Rispondi
  6. Avatar

    Grazie Alessandra con le tue riviste ho imparato e ho fatto tante cose belle ,collane bracciali e ora anche orecchini . Li ho venduti anche a molte mie amiche con grande soddisfazione !
    Questo è ‘ solo l inizio!!!!

    Patrizia albertini
    Mag 26, 2020 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *